Ancora sulla Casa del Combattente

L’interessante vicenda del progetto della Casa del Combattente merita ancora qualche approfondimento rispetto a quanto già scritto nella prima parte di questa ricerca.Per primo occorre osservare che l’edificio inaugurato nel 1957 fu invece… Continua a leggere

Aeroporto e politici

Molti i politici alla manifestazione No Aeroporto Si Parco” del 30/03/2019. C’erano sindaci, candidati sindaci, consiglieri regionali e altri. Ma tra tali partecipanti politici alla manifestazione erano tutti effettivamente contrari alla pista o… Continua a leggere

Non erano pochi !

Tutto si può dire della manifestazione “No Aeroporto Si Parco!” svolta oggi pomeriggio tranne che si trattasse di “quattro gatti”. Non erano pochi: erano tantissimi : li ho visti, li ho contati. C’erano… Continua a leggere

Falso moderno

Edificio INA in Viale Vittorio Veneto, 1952-1953 – progettista arch. italo Gamberini L’edificio per appartamenti, uffici e negozi costruita dalla società INA (assicurazioni) nel 1953 è una delle tantissime opere pratesi dell’arch. Gamberini, … Continua a leggere

Memoria e marcette

Ancora più della marcetta di Forza Nuova per le strade di Prato mi hanno colpito negativamente le deliranti scritte che hanno imbrattato l’ingresso della Casa del Combattente, un simbolo importante che la città… Continua a leggere

Podere Le Buche

Il podere Le Buche, posto ai piedi del boschetto del Bargo lungo la strada per Pistoia, fu quello costituito per ultimo tra i poderi granducali della fattoria di Poggio a Caiano. L’edificio colonico… Continua a leggere

Demolizioni e rifiuti

Dopo la clamorosa esclusione dall’appalto sia del primo che del secondo, ora tocca al terzo concorrente in lizza per la demolizione del vecchio ospedale. Tale raggruppamento comprende anche la ditta Cosmo Ambiente Srl… Continua a leggere

Programmi elettorali (1)

M5S e inceneritore I programmi elettorali sono stati sempre zeppi di vaghe suggestioni, grandi prospettive, buone intenzioni,  prudenti omissioni, promesse impossibili ma vaghe: tutto fa parte del gioco. Sono sempre mancate analisi approfondite e proposte… Continua a leggere

L’intoccabile Toscana Aeroporti

della serie: “Carrai dice stronzate” Qualche settimana fa Carrai, presidente di Toscana Aeroporti, in proposito ad alcune dichiarazioni del ministro Toninelli sui finanziamenti al nuovo aeroporto di Firenze, ha dichiarato: “Occorre ricordare al… Continua a leggere

Da Poggio a Caiano a Praga

Nell’Archivio Nazionale di Praga sono conservate le piante dell’edificio seicentesco utilizzato come Palazzo Comunale di Poggio a Caiano.Si trova all’interno di una collezione di mappe e cartografie della Toscana granducale, in un cabreo… Continua a leggere

Prima le case o prima l’inceneritore?

Mi è accaduto di leggere l’opinione che i cittadini di Baciacavallo/Fontanelle abbiano poco da lamentarsi per il nuovo termovalorizzatore, perché le loro case sono state costruite dopo il depuratore e l’inceneritore. Se anche… Continua a leggere

Meritocrazia

  Veramente sorprendenti sono i sistemi con cui il Partito Democratico sceglie la propria classe dirigente a livello regionale. Sono metodi, privi di ogni criterio di merito e capacità, con i quali il … Continua a leggere

Le scuderie di Artimino

Il Museo archeologico di Artimino è stato ricavato in un interessante edificio costruito probabilmente negli stessi anni della villa medicea, alla fine del XVI secolo. Era la stalla per i cavalli, indispensabile per… Continua a leggere

La politica della sudditanza

Ormai è chiaro che la politica in questa parte di Toscana non è nel contrasto tra destra e sinistra e neppure tra sovranisti ed europeisti come va di moda ora. Il vero contrasto… Continua a leggere

Arte contemporanea nel bosco

I boschi del Montalbano, più accessibili rispetto a quelli dell’Appennino, sono molto affollati e il loro utilizzo è conteso tra varie categorie: motocrossisti, ciclisti di mountain bike spericolati (solo in discesa ovviamente), cacciatori… Continua a leggere

Dopo 90anni

Nei prossimi mesi il ponte pedonale Leopoldo II, ormai praticamente completato, sarà inaugurato; questo dopo un concorso di progettazione, la difficile ricerca dei finanziamenti e l’ottimo intervento di ricostruzione su progetto dello staff… Continua a leggere

Biffoni, l’ospedale e la burocrazia

Inutile dirlo: uno dei peggiori mali di questa nazione è la burocrazia. Ma che significa? Cosa si intende con questa parola ormai vuota, tanto si è consunta nell’eccessivo utilizzo che ne fanno benpensanti… Continua a leggere

La Casa del Combattente

Nel 1957 fu inaugurata la Casa del Combattente in piazza San Marco a Prato, costruita su progetto dell’architetto Aristo Ciruzzi [1]. Questo, tutto sommato, è quello che si sa di un edificio  tardo-razionalista… Continua a leggere

Nello Baroni a Prato (2)

Nel 1954 l’architetto fiorentino Nello Baroni progettò a Prato un edificio destinato ad abitazioni e albergo (proprietà Fiesoli) in via Montegrappa, o meglio nello slargo tra questa strada, viale Vittorio Veneto e via… Continua a leggere

Un mistero pratese

Sono passati alcuni anni ma il mistero resta. Come è stato possibile passare da così: a così:

Aeroporto e pipistrelli

Gli aeroportisti di Firenze continuano imperterriti, a sprezzo di ogni ostacolo, nel tentativo di dare vita a questo miracoloso nuovo aeroporto. Per farlo sono pronti a spendere montagne di soldi pubblici per spostare… Continua a leggere

Lago o cassa di espansione

In questi giorni si parla molto della nuova area umida che Toscana Aeroporti (a sue spese?) intende realizzare nei pressi di San Mauro in località Piano Manetti. Tale previsione è necessaria per poter… Continua a leggere

L’aeroporto è importante!

Il nuovo aeroporto di Firenze è più importante di quello che il normale cittadino crede.Per rendere possibile la sua realizzazione si sta ricorrendo a mezzi davvero straordinari.Per rendere possibile l’impossibile si stanno smuovendo… Continua a leggere

Un candelabro

Questo candelabro è in effetti un modello in legno del XV secolo, perfettamente conservato, esposto al Museum of Fine Arts di Boston. Fu venduto dalla curia vescovile di Prato nel 1957 al mercante… Continua a leggere

La geografia di GIDA

GIDA è sfortunata con le valutazioni d’impatto ambientale dei suoi nuovi impianti. Già la volta scorsa è stata presa in giro da tutta la città per errori ridicoli nella documentazione e anche questa… Continua a leggere

Il fango non brucia

Da ormai qualche decennio è stato introdotto, il termine “termovalorizzatore” per indicare un nuovo inceneritore di rifiuti da realizzare.Con questa nuova parola, usata solo in Italia, si intende spiegare che la combustione dei… Continua a leggere

Muri sul Montalbano

Un lungo muro di pietre lungo cinquanta chilometri circondava il crinale del Montalbano, da Artimino a San Baronto, al solo scopo di contenere la selvaggina che allora abbondava nei boschi. Si trattava di ampie zone… Continua a leggere

Fascisti a 25 anni

Nel 1924 il giovane fascista Malaparte, probabilmente sollecitato dal Duce, chiese di parlare nella fase istruttoria e poi nel processo in cui il suo amico squadrista Amerigo Dumini (che si vantava di 11 uccisioni),… Continua a leggere

Consumo di suolo, sprawl e lotti interstiziali

Dopo decenni di urbanistica delle buone intenzioni,  di “margini da ricucire”, di “densificazione”, di “fasce di rispetto per l’identità delle frazioni”, il consumo di suolo” e il suo antecedente, lo sprawl, sembrano inarrestabili.… Continua a leggere

Idee chiare e impianti di trattamento rifiuti

Se un’amministrazione ha deciso di realizzare una infrastruttura sgradita a una parte dell popolazione e lo fa con convinzione, dopo aver valutato i costi e i benefici, dopo aver ascoltato alla luce del… Continua a leggere

Consumo di suolo a Prato (1)

Rapporti annuali dell’ISPRA (Istituto Superiore per la protezione e la Ricerca Ambientale) esaminano il fenomeno dell’aumento del consumo di suolo in Italia. Riassunto del rapporto 2018: la situazione toscana non è certo tranquillizzante, ma… Continua a leggere

Podere Paretaio

Il podere granducale del Paretaio, i cui campi coltivati si estendevano sulle pendici orientali del Poggio (tra via Pontormo e via Andrea del Sarto) e la cui casa colonica si trovava lungo l’attuale… Continua a leggere

Non sono disposti a discutere con chi non vuole ascoltare

Era il Novembre 2016. A fronte di interrogativi e dubbi posti dal Comitato Prato Sud circa le voci ricorrenti su vari impianti, il Sindaco e l’assessore all’Ambiente hanno rilasciato il seguente, risentito, comunicato… Continua a leggere

Piano Operativo, depuratori, digestori, inceneritori ecc.

Cercando e ricercando nel Piano Operativo non si trova nessuna previsione  circa il “futuro degli impianti Gida di Baciacavallo”. Le parole “termovalorizzatore”, “inceneritore”, “digestore” non trovano posto né nella Relazione né nelle Norme tecniche.… Continua a leggere

Piano Operativo e vivai

Dalla lettura degli elaborati del Piano Operativo si comprende che il pianificatore condivide le forti perplessità portate avanti dagli ambientalisti relativamente alle attività di vivaismo, ormai assimilabili al settore industriale,  almeno per quello… Continua a leggere

Anni di piombo a Prato (4)

Il 23 maggio 1979, nell’ambito di una vasta indagine, estesa a Firenze e Pisa, sull’organizzazione terroristica Prima Linea, fu perquisito un appartamento a Prato, in via Cortesi 18. Il reparto antiterrorismo dei Carabinieri del generale… Continua a leggere

Piano Operativo, uffici e case

l cambi di destinazione da Direzionale (uffici) a Residenza hanno comportato finora il pagamento di oneri al Comune per qualche migliaio di euro ad appartamento. Nel prossimo futuro  tale intervento risulterà gratuito grazie… Continua a leggere

Il ponte tra San Donnino e Badia a Settimo

Di un ponte tra San Donnino e Badia a Settimo si parla da quasi un secolo. Infatti, in un’area urbana densamente abitata, sono ben 10 i chilometri tra il Ponte all’indiano e il… Continua a leggere

Piano Operativo e Urbanistica contrattata

Il nuovo Piano Operativo di Prato, almeno in parte, si mette nella scia della cosiddetta urbanistica contrattata, che ha dato pessima prova di sé a Roma e Firenze, ma che è diventata il… Continua a leggere

Nello Baroni a Prato (1)

L’architetto Nello Baroni(1906- 1958), una delle figure di rilievo dell’architettura moderna in Toscana, è ricordato a Prato per aver firmato il primo piano regolatore della città (1948-1954), che non entrò mai in vigore… Continua a leggere

Piano Operativo e comunicazione

Il nuovo piano operativo della città di Prato, redatto da un validissimo gruppo tecnico tutto interno agli uffici comunali,  è uno strumento complesso come ogni piano urbanistico e difficile da studiare e riassumere… Continua a leggere

Glifosate

Due settimane prima di questa dichiarazione, Enrico Rossi aveva firmato il Decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 43/R, nel cui l’allegato n.1 è contenuto il “Piano per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari e dei fertilizzanti”… Continua a leggere

Ponti

Dopo il drammatico crollo del viadotto Polcevera a Genova, inaugurato nel 1967, per giorni non ho letto altro che articoli e approfondimenti sul progettista e sulle sue opere, soprattutto fiorentine, che credevo di… Continua a leggere

Autostrade, acquedotti, aeroporti e ospedali

Il dramma di Genova ha portato alla conoscenza di tutti l’assurda concessione della gestione autostradale fatta a una società privata che, gestendo un monopolio pubblico e praticamente senza un diretto apporto di capitali,… Continua a leggere

L’acqua pubblica e la coerenza

Grandi movimenti nel PD sul tema della gestione del servizio idrico integrato in Toscana. Inaspettate aperture alla gestione pubblica dopo anni di arroccamento su Publiacqua e sul suo indifendibile modello di gestione. Tutto… Continua a leggere

I poderi del Poggio a Caiano

A Poggio a Caiano i vasti possedimenti medicei posti intorno alla villa erano divisi, fin dal XVI secolo, in due distinte entità amministrative: la “Fattoria delle Cascine” (riva sinistra dell’Ombrone) e la“Fattoria del… Continua a leggere

Cosa si potrebbe fare alle Cascine

Le due foto seguenti mostrano le potenzialità e la bellezza degli spazi delle Cascine, quando ancora erano utilizzabili. Era il 1992 e ancora il Dio Denaro non aveva messo le mani sulle Cascine.… Continua a leggere

Firenze, capitale di nulla

Firenze è stata capitale d’Italia, ma soprattutto è stata a lungo capitale del Granducato. Per cinquecento anni è stata la “dominante” e il centro amministrativo ed economico dell’intero territorio toscano e, per un… Continua a leggere

La Pieve di Carmignano

L’incidente che ha così pesantemente danneggiato il portico della prepositura di San Michele e San Francesco a Carmignano è veramente incredibile e spero che i danni vengano riparati bene e presto. Prendo occasione… Continua a leggere

Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlate

LA RELAZIONE TERRITORIALE SULLA REGIONE TOSCANA è molto interessante. Allego il link per il file per chi non lo trovasse. relazione in pdf