Un edificio misterioso

Sul crinale del Montalbano a 540 metri sul livello del mare, si trova uno strano edificio in abbandono in una radura nel bosco. Possiede alcuni tratti da edificio rurale e altri  da fortilizio medievale.… Continua a leggere

Tre piazze medievali

  Come riportato in tutti i libri sulla storia dell’urbanistica, la città medievale italiana si sviluppa intorno a tre piazze, spesso vicine ma distinte che organizzano tutto lo spazio entro le mura più… Continua a leggere

Un liceo a Campi

Fatta salva ogni considerazione relativa all’ovvia opportunità che le scuole superiori siamo dislocate in modo efficiente su tutto il territorio provinciale in considerazione della densità abitativa, occorre evidenziare alcuni fatti in merito alla… Continua a leggere

Campanilismo architettonico

Nel 1953 Riccardo Morandi, che negli anni della ricostruzione si avviava a diventare uno dei progettisti più famosi del mondo, progettò e realizzò una grande autorimessa a Firenze per la ditta Lazzi. Si trattava… Continua a leggere

Cemento

Il susseguirsi di crolli di cavalcavia stradali deve allarmare tutti, comprese le autorità preposte, per almeno due motivi. Il primo motivo sta proprio nel materiale che ci siamo scelti a simbolo del nostro… Continua a leggere

Periferia ma non immobile

Leggo sempre con interesse quello Vittorio Giugni scrive sul blog Liber@mente. In uno degli ultimi post, con il titolo programmatico di “La Periferia“, che invito a leggere cliccando sul link, Giugni espone la… Continua a leggere

Case operaie

Un complesso di case operaie in via Filicaia a Prato, rappresenta un pezzo di urbanistica ottocentesca in pieno Novecento. Costruire case per i propri dipendenti era infatti una caratteristica degli industriali più progressisti (e paternalisti)… Continua a leggere

Cave in via Cava

Tra la fine del XIX secolo e la metà del Novecento furono utilizzate numerose cave nella zona tra Grignano e San Giusto, intorno a via del Purgatorio e a via Cava. Si potrebbe… Continua a leggere

Dice Carrai

“… Firenze è in attesa di una nuova infrastruttura, perché così non riusciamo a sostenere la domanda insistente di turismo fatta su questa città…” Questa dichiarazione di Carrai dimostra chiaramente quanto segue: Si… Continua a leggere

Non solo tessile: cappelli di paglia a Prato

Per i decenni centrali dell’Ottocento la lavorazione della paglia ebbe a Prato un’importanza maggiore di quella del tessile. La causa di tale  primato  fu la presenza in città della ditta dell’inglese Thomas Vyse[1],… Continua a leggere

Rifiuti di oggi e rifiuti di ieri

Nel prossimo futuro i rifiuti di Prato e di tutta la Piana saranno bruciati nel grande inceneritore di Firenze all’Osmannoro. Un impianto moderno, capace di bruciare oltre 200.000 tonnellate di rifiuti di ogni… Continua a leggere

Ampliamento: bastano 12 milioni?

Sulla necessità di ampliare il nuovissimo Ospedale di Prato i decisori pubblici non fanno una gran bella figura. Tante erano state infatti le voci, prima e dopo l’inaugurazione nel 2013, che lamentavano la… Continua a leggere

Una città irrilevante

“Non ho niente da dire di Prato, una piccola città dove ho dormito; una di quelle piccole città che si vedono solo perché bisogna passarci.”  Così scrive, impietosamente, nel suo Viaggio in Italia il francese… Continua a leggere

Una strada normale in una città normale

Il problema della Declassata sembra ormai approdato alla soluzione attraverso il progetto dell’interramento di un lungo tratto in corrispondenza del Soccorso. Uno dei meriti di tale progetto è quello di allontanare l’idea di un assurdo viadotto,… Continua a leggere

Passerella

Si legge su tutti media che il Comune ha ricevuto un cospicuo finanziamento di 6,5 milioni per interventi legati al Pums. Tra gli interventi la riqualificazione della passerella pedonale che collega l centro storico con… Continua a leggere

La casa più dipinta di Poggio a Caiano

  Una costruzione di Poggio a Caiano compare in tantissimi quadri del famoso pittore Ardengo Soffici. Si tratta della cosiddetta “casa del Berna“, una modesta casa colonica rimasta a lungo ai margini del… Continua a leggere

Due domande su Enac

  L’Enac è un ente pubblico che agisce come unica autorità di regolazione tecnica, certificazione e vigilanza nel settore dell’aviazione civile in Italia.  Tra i suoi tanti compiti anche il coordinamento, controllo, ispezione… Continua a leggere

Vincoli anche per lo stadio di Firenze

Il nuovo stadio della Roma sembra aver incontrato un imprevisto e forse momentaneo ostacolo nella presenza di edifici degli anni ’60 che la Sovrintendenza intende tutelare. Avrebbe dovuto incontrare ostacoli ben più grandi e… Continua a leggere

Si fa presto a dire Stadio

Il nuovo stadio dell’Arsenal che è una squadra di buon livello in Europa (ha vinto 13 volte la Premier League) è costato 450 milioni di euro e comprende 60.000 posti; contiene negozi, ristoranti, bar… Continua a leggere

Fatti o idee?

Pensavo che l’ideologia del PD all’epoca di Renzi si fondasse sul FARE. Per la nuova generazione che governa il partito, nonostante la battuta d’arresto del referendum, l’Italia “è bella, è forte, riparte, decide, cambia”… Continua a leggere

Nostalgia di un fallimento

Italo Gamberini – parte 1^ (Archimostri – n°.8) In questi mesi si sono sentiti astiosi e ingiustificati giudizi negativi sul nuovo Museo di Arte Contemporanea di Prato. Molti  si rammaricano che l’ampliamento abbia nascosto… Continua a leggere

Chiude una sala giochi ogni due anni

Nel dicembre 2014 il Comune  di Prato, ha sospeso l’autorizzazione alla sala Vlt “Lucky Time” di via Pistoiese perché troppo vicina al Liceo scientifico Livi di via Marini, in base alla legge regionale… Continua a leggere

In difesa delle provincie

Anacronisticamente mi autodenuncio come difensore delle provincie per le quali sembra ormai decisa la fine vita con l’accordo di tutte le forze politiche che si rimproverano a vicenda i ritardi di questa eutanasia, rallentata dalla… Continua a leggere

Dirigibili a Sant’Angelo a Lecore

  Alla vigilia della prima guerra Mondiale l’Italia decise forti investimenti per potenziare i nuovi mezzi aerei; si decise di puntare oltre che sugli aeroplani anche sui dirigibili, decidendo di costruire per anche… Continua a leggere

Il normalizzatore alla toscana

Il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi si è candidato, piuttosto inosservato, alla segreteria del PD. Non sappiamo quale sarà il suo effettivo ruolo nella complessa lotta politica che si profila, ma dalla… Continua a leggere

ASM e i cinesi

Ha fatto scalpore in città una cena dei vertici di ASM con esponenti della comunità cinese. Qualcuno ha fatto osservare che non si offrono cene a chi evade la TARI sul servizio di raccolta… Continua a leggere

Il tacchino di Natale e l’inceneritore

Il celebre filosofo Bertrand Russell scrisse la storia del tacchino scienziato. Questo giovane e istruito tacchino arrivò in un nuovo allevamento e subito osservò che ogni mattina gli veniva portato il cibo. Da buon apprendista scienziato zelante… Continua a leggere

Gli insegnanti e la nuova ministra

Premetto  che non ho mai giudicato la qualità di una persona dal suo titolo di studio, se fosse necessario ricordarlo.  Anzi ho avuto modo di conoscere  molti laureati coglioni o disonesti e moltissimi… Continua a leggere

Il peso dell’irrilevanza

Ormai decisa la fusione  di Publiambiente Spa, Cis srl, Asm Spa, e Quadrifoglio Spa. La nuova società assumerà la denominazione  di “Alia Spa” e gestirà i rifiuti nelle province di Pistoia, Prato e Firenze… Continua a leggere

La monocoltura dell’enoteca

Interi tratti delle vie e delle piazze del centro storico di Prato accorgono praticamente solo pubblici esercizi per somministrazione di cibo e bevande. Praticamente spariti gli alimentari, per non parlare di piccoli artigiani,… Continua a leggere

Il mistero della centralina

In questo periodo dell’anno è ormai abituale l’allarme per la qualità dell’aria, sia a causa di condizioni climatiche che dell’accumulo annuale dei giorni di sforamento dal limite per le polveri sottili (max 35… Continua a leggere

Giovani vecchi

I GD, “giovani democratici”  pratesi, hanno pubblicato una seria riflessione sull’esito del Referendum dimostrando più coraggio dei NGD, “non più giovani democratici” pratesi. L’esordio è promettente: “Abbiamo perso. Non dobbiamo nascondercelo.“ Poi purtroppo… Continua a leggere

Archimostri a Prato (7)

Precedenti puntate: n.1- l’archimostro delle mura n.2- l’archimostro del mecenatismo n.3- l’archimostro del recupero n.4- l’archimostro del paesaggio n.5- L’archimostro futuro n.6- l’archimostro della corruzione n.7- l’archimostro della povertà Il cosiddetto palazzetto dello sport… Continua a leggere

Che fine ha fatto l’impianto di compostaggio di Vaiano?

Nel 2003 il Piano Provinciale Rifiuti aveva indicato l’area dell’ex discarica del Pozzino a Vaiano come quella idonea a realizzare un impianto di compostaggio per i rifiuti organici raccolti nella provincia di Prato… Continua a leggere

Il Termine e i confini del comune di Artimino

La foto rappresenta la località detta il Termine nel comune di Carmignano, apparentemente poco significativa, posta poco lontano dalla Serra. Nei dintorni non c’è nessun “termine” o cippo confinario e non risulta immediato… Continua a leggere

Gli ultimi giorni del Partito Democratico

Dopo l’esito del referendum il destino del PD sembra segnato. Dopo una campagna referendaria così piena di asprezze, Se vince il sì la minoranza non potrà che uscire dal partito: usciranno elettori, circoli,… Continua a leggere

Gli ultimi giorni del PD

Dopo l’esito del referendum il destino del PD sembra segnato. Dopo una campagna referendaria così piena di asprezze, Se vince il sì la minoranza non potrà che uscire dal partito: usciranno elettori, circoli,… Continua a leggere

Governabilità

Perplessità sul referendum (3)

Cosa c’entra l’Italicum con il Referendum? Forse niente. Tuttavia si può osservare che per poter approvare la legge elettorale Renzi oltre alla fiducia ha spinto nella discussione politica ogni possibile argomento per costringere i… Continua a leggere

PERPLESSITÀ SUL REFERENDUM (2)

Perplessità sul referendum  (1): l’Apocalisse Perplessità sul referendum (2): L’Antipolitica In attesa di prendere una personale, definitiva  e difficile decisione sul voto del 4 dicembre, oltre alle perplessità circa vittoria del NO come “fine mondo“,… Continua a leggere

Gli anni di piombo a Prato (1)

Gli anni passano e le eventi della Storia vengono, sempre più velocemente, dimenticati. Gli anni di piombo sono passati anche da Prato, anche se nella città non sembra essere rimasta alcuna memoria degli… Continua a leggere

Tar e democrazia

Ho letto ieri un articolo sulla Nazione in cui si criticano i ricorsi al Tar che stanno ostacolando la realizzazione di aeroporto e dell’inceneritore. Secondo l’autore, di cui per fortuna non ricordo il nome, richiedere l’intervento… Continua a leggere

L’amico della Terra

Nell’ultimo anno Sergio Gatteschi, presidente degli “Amici della Terra-Toscana”, continua a intervenire ovunque per difendere l’inceneritore in convegni, assemblee, discussioni sui social, e probabilmente anche al bar, con incredibile energia. Ha creato un… Continua a leggere

Sinistra

Nell’interessante dibattito tra Scalfari e Di Battista ospiti di Otto e Mezzo (La7) mi ha colpito una domanda dell’ex direttore de “La Repubblica” al deputato del M5S. “Lei dice di essere vicino agli ultimi…perché… Continua a leggere

Ponti e alluvioni

Il 27 Ottobre 2016  è crollato un cavalcavia sulla Milano-Lecco, sotto il peso di un Tir, causando la morte di un automobilista e diversi feriti. Il 30 Ottobre 1992 cedette un argine dell’Ombrone… Continua a leggere

Mafia a Prato (6)

Puntata n. 1: Mafia a Galciana Puntata n. 2: Un capobastone in piazza San Domenico Puntata n. 3: Un pentito a Schignano Puntata n. 4: La cosca dei perdenti nei boschi di Migliana… Continua a leggere

Democrazia provinciale

  La Provincia sembra sparita dal panorama politico e amministrativo della città e tuttavia esiste ancora. Il nuovo Consiglio provinciale è stato eletto nell’ottobre 2014 e in due anni la sua attività non ha… Continua a leggere

La scuola più bella di Prato

Scuola Media di via S. Silvestro a Prato (1964-1965) Non è una scuola nuovissima, anzi è stata costruita  già da mezzo secolo, eppure appare ancora moderna  e significativa. Non è stata costruita in… Continua a leggere

Il mistero dei dipendenti comunali (1)

Oggi i dipendenti del Comune di Prato sono 924, un numero molto basso per un comune di 191.000.   Tale situazione è il frutto di una costante diminuzione a partire dal 1995, quando i… Continua a leggere

Il campanilismo architettonico

A Prato importanti edifici e strutture architettoniche del XX secolo non hanno autori noti. Lo stadio di via Firenze non si sa chi lo abbia progettato. L’ormai ex-ospedale è stato definito di “autore… Continua a leggere