L’imperatore di Campi e il Re del Poggio

Calma. Quasto non è un post elettorale! L’imperatore di Campi del titolo non è un candidato sindaco alle prossime elezioni amministrative comunali; e il Re del Poggio non è il futuro sindaco del… Continua a leggere

Deassimilazione

Il primo dicembre 2017 il rappresentante del comune di Prato presso l’ATO Centro, Simone Faggi, e il sindaco di Prato Biffoni sono stati sentiti in audizione dalla “Commissione parlamentare d’inchiesta sulle attività illecite… Continua a leggere

Case popolari a Prato (3)

Case popolari a Prato Parte III    – L’esposizione  della povertà (sottotitolo: i progetti di Italo Gamberini per case popolari a Prato) Prima della seconda guerra le case popolari erano caratterizzate dalla volontà… Continua a leggere

I numeri dell’inceneritore

Per dare concretezza alle discussioni sugli inceneritori, e su quello GIDA di Baciacavallo, bisognerebbe ricorre alla certezza dei numeri. In mancanza dei dati epidemiologici (che pure ci sono, seppure nascosti), in mancanza dei… Continua a leggere

Le ceneri dell’inceneritore

L’inceneritore di GIDA di Baciacavallo per smaltire 5.000 tonnellate di fanghi secchi, attraverso la combustione, produce ben 1.567 tonnellate di scorie (rifiuti speciali) e 8,67 tonnellate di ceneri pericolose (dati 2016). La GIDA… Continua a leggere

Le Cascine ai privati

Era il 19/6/2014 e il Tirreno titolava:  ” La Fattoria Medicea alla Regione” e Biffoni dichiarava: “Prima che l’inverno porti ulteriori danni alla Fattoria Medicea è necessario un intervento di messa in sicurezza dell’edificio.… Continua a leggere

Ponte di Riboccatura

(UN MONUMENTO A GALILEO GALILEI) Difficile rintracciare i resti del ponte di Riboccatura sul quale si attraversava l’Ombrone dal territorio carmignanese a quello di Signa. Il tratto di viabilità sulla riva sinistra, detta… Continua a leggere

Il candidato venuto da lontano

Di un candidato come Benedetto della Vedova si potrebbe ripercorrere la lunga  e movimentata carriera politica che è partita dai radicali di Marco Pannella per poi uscire, quando Pannella appoggiò Prodi, e fondare il… Continua a leggere

Il vecchio inceneritore fantasma

L’inceneritore di Baciacavallo-Fontanelle, uno dei più vecchi d’Italia, per la città sembra non esistere. Non è nell’elenco degli inceneritori italiani del rapporto ISPRA sulla gestione dei rifiuti. Non è nell’elenco di vecchi e… Continua a leggere

Oligarchia

“oligarchia – Forma di regime politico in cui il potere è nelle mani di pochi, eminenti per forza economica e sociale”. (Treccani) L’oligarchia è il governo dei pochi; è un sistema che concentra… Continua a leggere

Cosa osserverà l’Osservatorio?

Nardella non ha mai nascosto il suo fastidio verso le critiche dei cittadini e i controlli e le prescrizioni di enti e organi dello Stato verso le Grandi Opere della Piana. Nardella come… Continua a leggere

Soffici e la Misericordia di Poggio

Soffici non pubblicò molti libri, ma per un lungo periodo collaborò con vari quotidiani scrivendo elzeviri  pungenti e zibaldoni pittoreschi. Quasi tutti questi articoli, sia del ventennio sia del dopoguerra, non sono mai… Continua a leggere

Tirchieria pratese

Anche se l’annuncio si ripete uguale da anni sui giornali, la fontana dei Delfini in Piazza San Francesco sembra sarà presto restaurata, perchè manifesta fenomeni di degrado della pietra, sia nella parte della vasca sia… Continua a leggere

Voragine

Quella del nuovo aeroporto di Firenze è stata fin dall’inizio una questione di Democrazia e continua ad esserlo, ora che siamo vicini all’epilogo. Durante tutto l’iter si sono succedute forzature che hanno impedito… Continua a leggere

Un restauro color pastello

Per evitare equivoci  dirò che il recente intervento di restauro  della Rimessa delle barche alle Cascine medicee rende merito alle Amministrazioni che hanno programmato e realizzato l’intervento  e a tutti coloro che che… Continua a leggere

Anni di piombo a Prato (3)

Puntata n. 1 – Il capo delle BR in via del Ceppo Vecchio Puntata n. 2 – Un ragazzino dentro il caso Moro Puntata n. 3- Brigatisti al Soccorso Maria Cappello era nata in… Continua a leggere

Europa

Ardengo Soffici è stato un grande artista e un grande intellettuale e giustamente gli sono tributati grandi riconoscimenti: mostre di grande risalto come quella agli Uffizi del 2016 e anche un museo a… Continua a leggere

La prima corsa ciclistica

La prima gara su strada del ciclismo italiano fu la Firenze-Pistoia, organizzata il 2 febbraio 1870 dal Veloce Club Fiorentino, la prima società sportiva di ciclismo italiana, che alle Cascine raccoglieva ad allenarsi i… Continua a leggere

Anni di piombo a Prato (2)

  Anni di piombo a Prato (2) : Un ragazzino dentro il caso Moro Gli anni di piombo sono passati anche da Prato, anche se nella città non sembra essere rimasta molta memoria… Continua a leggere

Piano urbanistico a consumo zero

Aspettando un nuovo Piano Operativo, intorno al quale si discute in affollati Work-show, si può facilmente prevedere, da alcuni segni nascosti, che conterrà il consueto consumo di suolo, che a Prato ha proceduto… Continua a leggere

Casino dei birri a Pietramarina, il punto veramente centrale della Toscana.

Giovanni inghirami (1779-1851) fu scienziato, astronomo e importante cartografo nella Toscana di inizio ‘800. Insegnò dai padri Scolopi e diresse l’osservatorio astronomico Ximeniano. Si occupò in particolare di redigere una precisa cartografia della… Continua a leggere

Quanti ettari servono per il nuovo aeroporto?

Da qualunque punto si veda il progetto, in divenire, del nuovo aeroporto di Firenze mostra tante criticità che avrebbero dovuto convincere da tempo i decisori, politici e non politici, a desistere. Tra i… Continua a leggere

Pratopartecipa nella stretta tra stampa e politica

Lunedì 30 ottobre si terrà l’ultimo di tre incontri organizzati da Pratopartecipa per chiudere la propria ultra decennale esperienza oppure per aprire nuove iniziative. Si tratta di un bilancio che gli stessi  animatori… Continua a leggere

Digeriremo il digestore?

GIDA vuol realizzare un impianto di digestione anaerobica che potrebbe sostituire l’obsoleto inceneritore e rendere non strettamente necessaria la realizzazione di un nuovo termovalorizzatore nell’impianto di Baciacavallo. Il trattamento anaerobico riguarderebbe sia i… Continua a leggere

100 e più aree da recuperare

A Prato le aree e gli edifici degradati, abbandonati, sottoutilizzati  da recuperare sono veramente tanti e a guardarli nel loro insieme sembra normale considerli la principale caratteristica dell’attuale struttura urbana, anche se la città… Continua a leggere

Le case popolari a Prato

Parte prima: anteguerra Già all’inizio del XX secolo, sull’esempio delle grandi città, e a seguito della legge Luttazzi del 1903,  il comune di Prato cominciò a verificare la possibilità di edificare delle case… Continua a leggere

Architettura moderna in contesto storico

Materiali per una “Guida dell’Architettura del XX secolo a Prato”: Sede Inail in piazza Esedra – arch. Raffaello Fagnoni Ponte XX Settembre – arch. Giuseppe Gori, ing. Sergio Egoroff Museo d’arte contemporanea –… Continua a leggere

Vampiri e artistar

  Ormai da tempo, con Nardella sindaco, Piazza della Signoria e altri luoghi storici della città sono diventati luoghi esposizione temporanea per sculture contemporanee. Ma già nel 1999, l’allora assessore alla cultura e… Continua a leggere

Quanti sono gli stranieri a Prato?

Nel 2016 erano residenti a Prato 1301 ragazzi stranieri nati tra 2005 e 2003, in età di frequenza della scuola secondaria di primo grado. (dati ufficio Statistica del Comune) Alle scuole medie della… Continua a leggere

Cozze e vongole nell’Ombrone

La frequente presenza di persone di etnia cinese a mollo nelle acque dell’Ombrone, e a volte nel Bisenzio, mi ha sempre incuriosito, non riuscendo a capire cosa cercassero nel fondo fangoso del torrente.… Continua a leggere

Aiuti dalla Toscana a Roma Capitale

Uno strano effetto della privatizzazione dell’acqua Troppo lungo e noioso riportare qui per esteso quello che i comitati per l’acqua libera in Toscana ripetono da anni circa l’assurdità di aver privatizzato la gestione… Continua a leggere

Lo stesso giorno

Nella seduta del primo Agosto il Consiglio Comunale ha adottato il piano di recupero denominato “Ex-Valaperti”  per la demolizione di immobili artigianali e costruzione di edifici residenziali in Via C. Battisti, Via Franceschini.… Continua a leggere

Un assessore di qualità

Il nuovo Piano Regolatore di Prato (Piano Operativo)  è tutto da scoprire e in parte, spero, ancora da fare. L’assessore all’Urbanistica ha infatti impostato un processo di pianificazione e di partecipazione che dovrebbe… Continua a leggere

Geolocalizzazione

Geolocalizzazione di vari articoli del blog  

Il partitoio della Crocchia

Un bel disegno conservato nell’Archivio di Stato di Firenze  ci mostra il “Partitoio”, cioè il luogo in cui le acque del Gorone, derivato dal Cavalciotto di Santa Lucia, venivano divise in tre gore… Continua a leggere

Macrolotto Due: tutti contenti (1)

Il Consiglio Comunale di Prato, a larga maggioranza, ha approvato lo schema dell’accordo tra Amministrazione Comunale e il Consorzio del Macrolotto 2. Un atto necessario che sembra mettere fine a incertezze e rimpalli… Continua a leggere

Soffici vignettista

Soffici pittore è una gloria culturale di Poggio a Caiano e del Novecento toscano. Meno noto il Soffici disegnatore e incisore; quasi sconosciuto il Soffici vignettista umoristico, attivo nella Parigi dei primi anni… Continua a leggere

Macchina mangia rifiuti

Signor Pagliocca, leggo con piacere che Programma Ambiente s.p.a., la società che lei presiede, sponsorizza le 83 proiezioni cinematografiche estive al Castello dell’Imperatore e il raduno di macchine storiche in piazza delle Carceri, oltre a… Continua a leggere

Consiag: come far perdere quote di sovranità ai cittadini

L’offerta di acquisto di Consiag delle azioni Alia dei comuni della Piana Consiag ha proposto ai comuni di Sesto, Campi Bisenzio, Signa, Calenzano, Scandicci, di acquisire le loro quote azionarie in Alia al… Continua a leggere

Un edificio misterioso

Sul crinale del Montalbano a 540 metri sul livello del mare, si trova uno strano edificio in abbandono in una radura nel bosco. Possiede alcuni tratti da edificio rurale e altri  da fortilizio medievale.… Continua a leggere

Tre piazze medievali

  Come riportato in tutti i libri sulla storia dell’urbanistica, la città medievale italiana si sviluppa intorno a tre piazze, spesso vicine ma distinte che organizzano tutto lo spazio entro le mura più… Continua a leggere

Un liceo a Campi

Fatta salva ogni considerazione relativa all’ovvia opportunità che le scuole superiori siamo dislocate in modo efficiente su tutto il territorio provinciale in considerazione della densità abitativa, occorre evidenziare alcuni fatti in merito alla… Continua a leggere

Campanilismo architettonico

Nel 1953 Riccardo Morandi, che negli anni della ricostruzione si avviava a diventare uno dei progettisti più famosi del mondo, progettò e realizzò una grande autorimessa a Firenze per la ditta Lazzi. Si trattava… Continua a leggere

Cemento

Il susseguirsi di crolli di cavalcavia stradali deve allarmare tutti, comprese le autorità preposte, per almeno due motivi. Il primo motivo sta proprio nel materiale che ci siamo scelti a simbolo del nostro… Continua a leggere

Periferia ma non immobile

Leggo sempre con interesse quello Vittorio Giugni scrive sul blog Liber@mente. In uno degli ultimi post, con il titolo programmatico di “La Periferia“, che invito a leggere cliccando sul link, Giugni espone la… Continua a leggere

Case operaie

Un complesso di case operaie in via Filicaia a Prato, rappresenta un pezzo di urbanistica ottocentesca in pieno Novecento. Costruire case per i propri dipendenti era infatti una caratteristica degli industriali più progressisti (e paternalisti)… Continua a leggere

Cave in via Cava

Tra la fine del XIX secolo e la metà del Novecento furono utilizzate numerose cave nella zona tra Grignano e San Giusto, intorno a via del Purgatorio e a via Cava. Si potrebbe… Continua a leggere

Dice Carrai

“… Firenze è in attesa di una nuova infrastruttura, perché così non riusciamo a sostenere la domanda insistente di turismo fatta su questa città…” Questa dichiarazione di Carrai dimostra chiaramente quanto segue: Si… Continua a leggere

Non solo tessile: cappelli di paglia a Prato

Per i decenni centrali dell’Ottocento la lavorazione della paglia ebbe a Prato un’importanza maggiore di quella del tessile. La causa di tale  primato  fu la presenza in città della ditta dell’inglese Thomas Vyse[1],… Continua a leggere

Rifiuti di oggi e rifiuti di ieri

Nel prossimo futuro i rifiuti di Prato e di tutta la Piana saranno bruciati nel grande inceneritore di Firenze all’Osmannoro. Un impianto moderno, capace di bruciare oltre 200.000 tonnellate di rifiuti di ogni… Continua a leggere

  • Salvatore Gioitta

  • Follow Prato (e provincia) on WordPress.com
  • Annunci