Archivio categoria: Urbanistica

Lo stesso giorno

Nella seduta del primo Agosto il Consiglio Comunale ha adottato il piano di recupero denominato “Ex-Valaperti”  per la demolizione di immobili artigianali e costruzione di edifici residenziali in Via C. Battisti, Via Franceschini.… Continua a leggere

Un assessore di qualità

Il nuovo Piano Regolatore di Prato (Piano Operativo)  è tutto da scoprire e in parte, spero, ancora da fare. L’assessore all’Urbanistica ha infatti impostato un processo di pianificazione e di partecipazione che dovrebbe… Continua a leggere

Macrolotto Due: tutti contenti (1)

Il Consiglio Comunale di Prato, a larga maggioranza, ha approvato lo schema dell’accordo tra Amministrazione Comunale e il Consorzio del Macrolotto 2. Un atto necessario che sembra mettere fine a incertezze e rimpalli… Continua a leggere

Si fa presto a dire Stadio

Il nuovo stadio dell’Arsenal che è una squadra di buon livello in Europa (ha vinto 13 volte la Premier League) è costato 450 milioni di euro e comprende 60.000 posti; contiene negozi, ristoranti, bar… Continua a leggere

Coop, Esselunga e compagnia

I moderni protagonisti delle trasformazioni urbanistiche Le scelte urbanistiche competono alla politica: la nomina dei tecnici che redigono i piani, la definizione degli indirizzi programmatici degli strumenti urbanistici generali e settoriali, l’accoglimento delle… Continua a leggere

I problemi della giunta Biffoni con l’Urbanistica

Il sindaco ha i suoi grossi problemi con le questioni della sicurezza, della droga e dell’immigrazione, questioni che sono arrivati anche sulle reti televisive nazionali. Altri problemi, più sottotraccia, ci sono nei rapporti… Continua a leggere

Schema strutturale per l’area Firenze-Prato-Pistoia

Nel 1962 venne elaborato un “piano intercomunale” che doveva pianificare la Piana tra Firenze e Prato e sottrarla all’edificazione incontrollata. L’elaborazione dello schema vide impegnati personalità importanti come Astengo e Detti, in veste di assessore. Nel piano… Continua a leggere

Sul Macrolotto Zero piovono proposte

Ormai da qualche anno l’area denominata Macrolotto Zero da sempre caratterizzato per una forte commistione tra abitazioni civili e industriali, è oggetto di innumerevoli proposte di riqualificazione provenienti da disparate direzioni. Nel 2009 il Comune… Continua a leggere

Un sindaco che insegue una legge inutile

Biffoni e il Macrolotto Zero Da vari mesi è stato presentato in Parlamento un disegno di legge denominato  “Misure per favorire la riconversione e la riqualificazione delle aree industriali dismesse”, che fa seguito ad… Continua a leggere

A Tobbiana una lottizzazione fantasma

Poco visibile dalle strade trafficate, tra Casale, Tobbiana e l’autostrada, c’è una grande area industriale che aspetta da anni di essere realizzata. Nel 2003 un gruppo di investitori hanno formato un consorzio simile a quello… Continua a leggere

Consumo di suolo in Toscana

Il rapporto 2015 dell’ISPRA (Istituto Superiore per la protezione e la Ricerca Ambientale) esamina il preoccupante fenomeno dell’aumento del consumo di suolo che sembra inarrestabile in tutta Italia. Per la Toscana il rapporto indica… Continua a leggere

Prato abusiva (3)

Puntate precedenti: Prato abusiva (1) Prato abusiva (2) Negli  anni ’60 la piana del Guado, posta tra due frazioni lontane dal centro, Narnali e Maliseti, si trovò ad essere un terreno agricolo ormai incolto… Continua a leggere

L’assessore Anna Marson (Democrazia in Toscana)

“Molte decisioni urbanistiche  vengono prese in sedi non propriamente istituzionali.  In Toscana succede spesso che importanti decisioni arrivino in consiglio comunale e non si possano discutere. E non si sa dove siano state… Continua a leggere

Piccole aree verdi

Ci sono i parchi urbani e ci sono le piccole aree verdi di quartiere, ritagliati tra le nuove edificazioni, a suo tempo realizzate spesso dai costruttori in cambio di sostanziosi sconti sugli oneri… Continua a leggere

Costruzioni e bilancio comunale

La storica  legge 10/1977  introdusse nella normativa urbanistica l’obbligo per chi volesse costruire di versare degli “oneri” monetari al Comune per coprire almeno in parte i costi che l’Amministrazione pubblica sostiene per urbanizzare… Continua a leggere

L’ultima occasione per Marson

L’assessore all’urbanistica della Regione Toscana si trova in un punto critico della sua permanenza nella Giunta Rossi. L’approvazione della Variante al PIT contenente la previsione de nuovo’aeroporto  ha messo Anna Marson in una posizione… Continua a leggere

Non è un piano neutro

Premetto che capisco la volontà  della Giunta Biffoni e dell’assessore all’Urbanistica di rinunciare alla modifica del Piano Strutturale per concentrarsi su interventi immediati. La revisione del Piano avrebbe richiesto almeno due anni di tempo… Continua a leggere

L’inarrestabile invasione dei vivai

Anno dopo anno, nella pianura a sud di Prato continua l’avanzata delle coltivazioni a vivaio,  su iniziativa di imprenditori provenienti dalla vicina Pistoia dove questa attività economica si è storicamente consolidata ormai da mezzo… Continua a leggere

Programma !

Siamo abituati al tono  messianico dei programmi elettorali. Di solito 4-5 pagine piene di vaghe suggestioni, grandi prospettive, promesse impossibili. La fuffa fa parte del gioco e non si può pretendere analisi troppo… Continua a leggere

L’urbanistica di “sinistra” ?

In attesa (?) di un più preciso e impegnativo programma elettorale del candidato Biffoni leggo sul “Documento-schema finale del lavoro dei tavoli di partecipazione” le seguenti ” idee, proposte, suggestioni per il programma di… Continua a leggere

Povertà

La piccola vicenda del progetto per un condominio per padri separati in via Leopardi a Cafaggio ci parla di questioni ben più generali. Ci parla di povertà. Povertà di risorse di una città che… Continua a leggere

Urbanistica e elezioni

A Prato le elezioni amministrative si avvicinano e si comincia a parlare di programmi che, come sappiamo, spesso sono ardite costruzioni sintattiche prive di contenuti concreti oppure piene di promesse irrealizzabili. Relativamente all’urbanistica,… Continua a leggere

Bluff

La giunta Cenni , composta da abili pokeristi, sa usare con maestria il bluff, ma nell’occasione della partecipazione al  bando della fondazione Bloomberg che finanzierà le migliori idee di riqualificazione urbana, ha superato… Continua a leggere

A che serve Bloomberg ?

Veniamo a conoscere dal’informazione pubblica che Prato partecipa al bando fondazione dell’ex sindaco di New York Bloomberg per finanziare progetti di riqualificazione urbana. Il bando prevede un premio di 5 milioni di euro… Continua a leggere

L’urbanista e il quartiere di San Paolo-Borgonuovo

La conferenza di Bernardo Secchi e Ilda Curti al circolo Curiel di via Filzi ha rappresentato un momento di riflessione importante per la città e sulla rigenerazione delle aree in disuso, sollevando grandi… Continua a leggere

Un grazie a Bernardo Secchi

Il prof. Secchi, intervenuto venerdì pomeriggio al Circolo Curiel per parlare di Prato e di rigenerazione urbana, insieme all’assessore di Torino Ilda Curti, nello spazio di meno di tre ore ha reso un… Continua a leggere

Case ai cinesi

Le stravaganti dichiarazioni di chi, negli scorsi giorni sull’onda emotiva del disastro di via Toscana, ha chiesto nuove costruzioni per far fronte alle esigenze di appartamenti per i lavoratori cinesi costretti a vivere… Continua a leggere

Proposta n.1 – Zero consumo di suolo

Conoscere i numeri sull’incremento del consumo di suolo del territorio pratese è assai difficile per la difficoltà di definire il fenomeno e per la scarsità di dati disponibili. Tuttavia possiamo anche farne anche… Continua a leggere

Trasformazioni urbane a Prato

Prato ha bisogno di innovazioni e idee per ribaltare quello che sembra un inevitabile futuro di declino. Le riconversioni delle aree industriali dismesse possono essere  un potenziale motore non solo del rinnovamento esteso… Continua a leggere

Tra due censimenti

Il recentissimo Rapporto sulla Qualità dell’ambiente urbano pubblicato dall’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA) è fonte di varie riflessioni. Secondo il rapporto, nelle 60 principali città italiane nel decennio… Continua a leggere

Tutti d’accordo

Comune di Prato, e Provincia di Prato, di comune accordo, hanno firmato un’intesa che permetterà alla ditta Varvarito di impiantare (temporaneamente) il suo impianto di trattamento di rifiuti inerti nel territorio agricolo tra… Continua a leggere

Rischio idraulico intorno al nuovo ospedale

Negli scorsi giorni ho seguito con grande interesse le discussioni in Rete sulle difficoltà dell’apertura del nuovo ospedale di Prato a causa della forte pioggia. Non mi hanno colpito tanto le polemiche, abbastanza… Continua a leggere

Qual’è lo sviluppo a cui pensa l’on. Mazzoni ?

Le dichiarazioni che Riccardo Mazzoni, coordinatore provinciale del Pdl a Prato, ha fatto sparando bordate contro il “governatore” Rossi, accusato di “remare costantemente contro gli interessi di Prato, sono piene di spunti di discussione.… Continua a leggere

Riflessioni intorno al Creaf

La vicenda Creaf suscita molte considerazioni tutte profondamente negative. Tuttavia mi sembra che si possa principalmente considerare come l’ultimo episodio di una politica locale di lunga durata, finalizzata a potenziare, difendere, proteggere l’imprenditoria… Continua a leggere

Territorio sotto assedio

L’impressione è quella di essere sotto assedio, circondati da aeroporti da allungare, inceneritori da costruire o da ampliare, nuovi centri commerciali grandi e piccoli, viadotti in città, bretelle tracciate attraverso la piana, tangenziali… Continua a leggere

Archimostro

Dove direste che si trovi l’incredibile costruzione della foto? in Tunisia? a Dubai? in Kazakistan?  No, si trova in Italia. Forse in qualche insediamento turistico abusivo della Sicilia o della Calabria? No. Si… Continua a leggere

Urbanistica Tetris

A Prato o per meglio dire in Toscana, sono sorti degli specifici modelli urbanistici che possono sorprendere chi osserva da fuori.

E se non fosse un Grand Hotel ?

E’ stata approvata una variante al Piano di recupero di Pratilia con il cambio di destinazione della grande torre che sarà l’edificio più alto di Prato. Il progetto cambierà solo internamente: da contenitore… Continua a leggere

Sosteniamo l’assessore Marson

L’assessore regionale al governo del territorio, Anna Marson, ha avviato da tempo, in verità fin dal 2010, un iter di modifica della Legge Urbanistica regionale che sembra  incontrare forti ostacoli, come dimostra il… Continua a leggere

Il piano Secchi, un caso di castrazione chimica

Il piano Secchi sta per essere complessivamente accantonato e sarebbe dunque tempo di bilanci. Il rapporto di questo strumento urbanistico con Prato è stato difficile fin dall’inizio anche se conteneva elementi progettuali molto interessanti e… Continua a leggere

Consumo zero

Premesse. In Italia  si consumano 600 ettari di suolo ogni giorno contro i 30 della Germania. Renzi sbandiera un Piano che prevede un presunto consumo zero di territorio. L’Europa ha predisposto un piano d’indirizzo… Continua a leggere

Nessun mistero sull’Ospedale !

Leggo e sento da molte parti che il destino dell’Ospedale è ancora un mistero in discussione tra Cenni e Rossi e che nulla è deciso: Veramente non c’è nessun segreto e la decisione… Continua a leggere

Che l’iniziativa sia pubblica!

Il problema principale delle trasformazioni urbane, e in particolare di quelle avvenute a Prato negli ultimi decenni, è la scarsa qualità degli spazi pubblici e il conseguente disordine urbanistico che ne consegue.

Assoluta priorità è recuperare

Ormai non c’è più tempo. La scelta è inevitabile e ineludibile. Occorre impedire scelte urbanistiche che prevedano nuovo consumo di suolo, congelando il nuovo Piano Strutturale che di territorio ne potrebbe compromettere molto.… Continua a leggere

Costi e benefici

L’analisi dei costi e dei benefici dovrebbe essere obbligatoria in qualsiasi investimento o anche dismissione della Pubblica Amministrazione.

Ma le scuole non servono?

di Salvatore Gioitta Nella frazione di Galciana sono in fase di progetto, in corso di costruzione o appena completate, diverse iniziative edilizie che porteranno a trasformare completamente l’assetto urbanistico soprattutto della zona a Ovest… Continua a leggere

Questo non è un progetto

Questo non è un progetto per l’area dell’ormai vecchio ospedale di Prato ! Questo è solo un poco di Photoshop e il suo scopo è quello di dimostrare che fisicamente un “Parco delle… Continua a leggere

Se questo è verde pubblico

La cultura degli spazi di verde pubblico nella nostra città può essere esemplificata con qualche esempio. Ne propongo qui uno, senza avere la pretesa di essere esaustivo relativamente a un difficile problema che… Continua a leggere

Quantità e qualità in via Livi

L’urbanistica si fonda su grandezze numeriche, come sanno anche i non addetti i lavori. Di un piano di lottizzazione bisogna conoscere i metri cubi della volumetria, i metri quadri delle superfici, i metri… Continua a leggere

Il Parco Prato, l’urbanistica di “sinistra” e lo stadio.

La sinistra pratese (come in genere quella toscana) ha perso la sua identità quando si è trattato di ripensare alla città e all’urbanistica, quando, passato il periodo caotico della ricostruzione post bellica, occorreva… Continua a leggere