Archivio categoria: Inquinamento

Digeriremo il digestore?

GIDA vuol realizzare un impianto di digestione anaerobica che potrebbe sostituire l’obsoleto inceneritore e rendere non strettamente necessaria la realizzazione di un nuovo termovalorizzatore nell’impianto di Baciacavallo. Il trattamento anaerobico riguarderebbe sia i… Continua a leggere

Rifiuti di oggi e rifiuti di ieri

Nel prossimo futuro i rifiuti di Prato e di tutta la Piana saranno bruciati nel grande inceneritore di Firenze all’Osmannoro. Un impianto moderno, capace di bruciare oltre 200.000 tonnellate di rifiuti di ogni… Continua a leggere

Il mistero della centralina

In questo periodo dell’anno è ormai abituale l’allarme per la qualità dell’aria, sia a causa di condizioni climatiche che dell’accumulo annuale dei giorni di sforamento dal limite per le polveri sottili (max 35… Continua a leggere

Dove finiscono le ceneri e le polveri residue ?

Quello che non dicono sul nuovo inceneritore di Firenze(4) prima puntata: Cosa brucerà l’inceneritore ? seconda puntata: Cosa brucerà l’inceneritore oltre ai rifiuti urbani? terza puntata: Quanto brucerà l’inceneritore? quarta puntata: Dove finiscono le ceneri… Continua a leggere

Perché GIDA ha bisogno dell’inceneritore

Dopo il primo flop, Gida annuncia che avvierà un nuovo procedimento di Valutazione d’Impatto Ambientale per il nuovo inceneritore. Dunque l’azienda insiste per costruire un nuovo impianto che sostituisca il vecchio (evidentemente molto pericoloso)… Continua a leggere

Bisogna agire o moriremo

La favola del 5% Negli anni scorsi la Regione Toscana  ha promosso il progetto regionale PATOS (Particolato Atmosferico in Toscana), per acquisire ulteriori conoscenze sull’inquinamento da polveri sottili. Il progetto finanziato con 1,5… Continua a leggere

Nuove dichiarazioni dell’assessore Filippo Alessi

Come già detto Filippo Alessi, giovane assessore all’Ambiente, alla Mobilità e alle Infrastrutture del Comune di Prato non ha molta fortuna con le dichiarazioni. Alessi è finalmente  intervenuto sulla difficile situazione dovuta alla… Continua a leggere

Veleni nell’aria, ma senza allarme…

Ha fatto notizia sui giornali degli scorsi giorni l’allarme “smog alle stelle” a Firenze per gli sforamenti delle polveri sottili (PM10), con valori oltre il limite dei 50 µg/m³. Il sindaco Nardella ha dovuto ricorrere ad… Continua a leggere

In una stradina tranquilla

  In una strada residenziale nella frazione “Stazione” di Montale, al confine con Agliana c’è una delle poche centraline di controllo della qualità dell’aria rimaste in Toscana dopo la razionalizzazione fatta dal governatore… Continua a leggere

Il TAR, le centrali a biomasse e Prato

La sentenza del Tar Toscana n.1071/2015 ha annullato le autorizzazioni per la realizzazione di una centrale a biomasse a Monticiano a  meno di un chilometro dalla famosa Abbazia di San Galgano. Tale sentenza ha sancito che… Continua a leggere

Una centralina a Poggio a Caiano

In Piazza XX Settembre, fino a qualche tempo fa, c’era una centralina di rilevazione della qualità dell’aria. Non è stata spazzata via dalla tempesta come i pini; semplicemente è stata spenta, se ricordo… Continua a leggere

Inceneritore a Baciacavallo

Il temporaneo stop all’iter autorizzativo del nuovo inceneritore Gida di Baciacavallo offre alla città la possibilità di riflettere per un’ultima volta sui mezzi e sui modi per togliere di mezzo questa costante minaccia per… Continua a leggere

Poggio a Caiano e Baciacavallo

Poggio a Caiano è sonnacchiosa. Si ritiene un’isola felice in un territorio difficile. A Poggio a Caino non ci si occupa di quello che succede fuori dai miseri confini del proprio piccolo comune,… Continua a leggere

La falda pratese

La falda si alza causando notevoli problemi ai sottopassi e ai piani interrati e la Giunta vuol corre ai ripari creando una commissione che possa studiare possibili rimedi. Fondamentalmente si vuol “convincere” Publiacqua a… Continua a leggere

Eternit

Non vorrei dare l’impressione di sminuire l’allarme sulle tubazioni in Eternit degli acquedotti tra Pistoia e Firenze e anche oltre, ma non vorrei neppure che fossero dimenticati i pericoli forse maggiori dovuti all’amianto… Continua a leggere

O aeroporto o stadio

LETTERA APERTA AL SINDACO DI FIRENZE al Sindaco di Firenze OGGETTO: Previsione del nuovo stadio della ACF Fiorentina in area Mercafir. Sig. Sindaco, apprendo dagli organi di stampa che a breve si intende… Continua a leggere

Non è solo questione di rumore

La maggior parte delle polemiche relative al nuovo aeroporto di Firenze hanno ad oggetto il rumore e questo sembra comprensibile, per i disagi che causeranno i voli più frequenti e con aerei più grandi… Continua a leggere

Siete circondati

Sembra imminente la definitiva approvazione del progetto d’inceneritore di Osmannoro- Case Passerini, e tra pochi mesi la società QThermo potrebbe aprire il cantiere  a Sesto Fiorentino per il nuovo “termovalorizzatore”. A Prato nessuno… Continua a leggere

Appello al Sindaco

Il nuovo Sindaco di Prato mi sembra abbia iniziato bene. Buona la scelta degli assessori. Buone le proposte urbanistiche per l’area del vecchio ospedale e per il Macrolotto. Buona l’intenzione di pedonalizzare Piazza… Continua a leggere

Un inceneritore modello

Rimango sempre più sorpreso del silenzio che aleggia a Firenze e Prato sulla futura, ma ormai prossima approvazione e poi costruzione dell’inceneritore dell’Osmannoro. I cittadini pratesi si mobilitano giustamente per l’ampliamento dell’aeroporto, ma sono… Continua a leggere

Il grande assente

ll grande assente della campagna elottorale non è un politico ma un Inceneritore. I politici infatti ci sono tutti, vecchi e nuovi, veri e falsi, ma dal dibattito elettorale è completamente assente la… Continua a leggere

10.000 nuovi alberi

Sarebbe utile che nel programma elettorale delle forze politiche impegnate nelle amministrative pratesi ci fosse un progetto ambientale “10.000 nuovi alberi”  destinato alla riqualificazione dei sistemi verdi urbani, dei giardini degli istituti scolastici… Continua a leggere

Falda inquietante

La falda idrica pratese, dopo decenni di sprofondamento, ora risale pericolosamente, portando con se tutto il carico inquinante accumulato ed in particolare i pericolosi tetracloroetilene e tricloroetilene. Alcuni mesi fà, il presidente Gestri… Continua a leggere

Qualità dell’aria a Firenze, Prato e Montale

Anche per il 2013 le due centraline pratesi di rilevazione della qualità dell’aria si sono distinte  per i giorni di sforamento del limite di legge per le pericolose polveri sottili (PM10). La stazione di via… Continua a leggere

Piramide incompiuta

Una gran mole si erge nella piana a sud di Iolo, presso Prato, simile ad una piramide a gradoni della III dinastia. Come i grandi monumenti egizi anche la piramide pratese è incompiuta… Continua a leggere

Gestri e il tetracloroetilene

Nei mesi dell’acceso dibattito sull’ampliamento dell’aeroporto di Peretola, è passato abbastanza inosservato un intervento della Provincia di Prato, nella persona del presidente Gestri che nell’argomentare la propria contrarietà alla nuova pista, tra i… Continua a leggere

Non è più un’autostrada

I pini che affiancano un tratto del Viale Leonardo da Vinci nei pressi del Museo d’arte contemporanea, sono quasi un vivente reperto archeologico, ultimi alberi di lunghissimi filari che accompagnavano l’intero tragitto della… Continua a leggere

Amianto

Sulla stampa nei giorni scorsi sono apparsi articoli di allarme per le numerose coperture in eternit che ancora sono presenti nel territorio pratese, soprattutto su edifici produttivi in disuso. La presenza di materiali… Continua a leggere

Non sono inceneritori, sono centrali elettriche

Qualche mese fa, Vasco Errani presidente della Regione Emilia-Romagna ha tolto le deleghe all’assessore all’Ambiente Sabrina Freda, dell’Italia dei Valori a causa dello scontro che era sorto sul nuovo piano regionale dei rifiuti, sul modo di… Continua a leggere

Toscana felix

Nell’annuale rapporto Ecomafia 2013, realizzato da Legambiente, grazie al contributo delle Forze dell’ordine, la Toscana si fa valere. Si trova infatti in ottima posizione subito dopo Sicilia, Campania, Calabria, Puglia e Lazio, al… Continua a leggere

Varvarito (3)

Le altre perplessità sulla faccenda Varvarito e sul trasferimento dell’attività a Viaccia. Esistono a Prato altre aree destinate allo stoccaggio degli inerti non nocivi provenienti dall’attività edilizia? Si, esistono;  per esempio si può… Continua a leggere

Varvarito (2)

La soluzione del caso Varvarito è difficile. Tuttavia per prendere una decisione sul trasferimento a Viaccia, è necessario valutare tutti gli elementi della questione. Eccone alcuni, oltre a quelli già esposti. Altri seguiranno.

L’energia “verde” delle centrali a biomasse

Alcuni mesi fa sono state inaugurate a Prato due centrali a biomasse della società milanese ” Siamo Energia SpA “,  in via dei Palli,  tra il festante rullare di tamburi della stampa locale e… Continua a leggere

L’inceneritore si avvicina

La Provincia di Firenze sta per rilasciare l’Autorizzazione unica per la realizzazione dell’inceneritore di Case Passerini. L’autorizzazione che verrà rilasciata comprende in un solo procedimento la Valutazione di Compatibilità Ambientale, l’Autorizzazione Integrata Ambientale, l’Autorizzazione… Continua a leggere

Poggio a Caiano e l’aeroporto

Molti cittadini di Poggio a Caiano sono convinti che Il progetto di ampliamento dell’aeroporto di Peretola non comporti nessuna conseguenza ambientale per la loro cittadina, ma solo per Prato.

Inerti, Varvarito e Prato (1)

Sulla questione Varvarito, senza entrare nel merito della complessa questione del trasferimento, e rispettando la necessità di tutelare i lavoratori, emergono alcune questioni su cui riflettere.

Cenni a cena a Baciacavallo

Ecco un presidente

Sorprendenti dichiarazioni del presidente di Gida, sull’inceneritore di Baciacavallo, ci invitano a riflessioni di vasto raggio su: società partecipate, spirito di servizio, pubblica incolumità,  principio di precauzione e onestà di pensiero. Ecco alcuni stralci:… Continua a leggere

Qualche dubbio sul rilevamento della qualità dell’aria

La tabella ricavata dal sito ARPAT riassume un anno di rilevazione della qualità dell’aria in Toscana. Sono indicati per le varie centraline i giorni in cui si è sforato il limite di legge… Continua a leggere

Inceneritori e coerenza

Renzi, in un’anticipo della campagna elettorale per le primarie, ha fatto tappa a Verona per fare “un tributo a Dante”. In un incontro con amministratori locali nel paese san Giovanni Lupatolo, fra varie esternazioni,… Continua a leggere