Si fa presto a dire Stadio

images

Il nuovo stadio dell’Arsenal che è una squadra di buon livello in Europa (ha vinto 13 volte la Premier League) è costato 450 milioni di euro e comprende 60.000 posti; contiene negozi, ristoranti, bar e il Museo dell’Arsenal. Ha utilizzato solo  24 ettari di un’area industriale dismessa e quindi senza consumo di suolo. L’accesso allo stadio è assicurato ovviamente dalla metropolitana.

munchen_-_allianz-arena_luftbild

Il nuovo stadio del Bayern Monaco, una delle più importanti squadre d’Europa, è costato 350 milioni di euro e comprende 70.000 posti; contiene negozi, ristoranti, bar, un asilo e il Museo del Bayern . Utilizza solo 14 ettari di un territorio che era ormai compromesso dalla presenza di infrastrutture viarie. L’accesso allo stadio è assicurato dalla metropolitana

pa-tdv-f2-viste-day-rr_0013_mgthumb-interna

Il nuovo stadio della Roma, che non è una delle più importanti squadre europee, muoverà 2 miliardi di euro di investimenti  per soli  52.000 posti; conterrà un centro commerciale, 245 negozi, ristoranti, hotel, 920 mila metri quadri di uffici, concentrati in torri alla moda. Utilizzerebbe 150 ettari  di suolo quasi tutto libero, di cui lo stadio occuperebbe solo  il 10,7%. Basti pensare che sono previsti   22 ettari di soli parcheggi a raso (in Europa non esiste un’altra superficie asfaltata tanto grande). Lo stadio non avrebbe nessun collegamento ferroviario o di metropolitana.

imageIl nuovo stadio della Fiorentina, che non è una delle più importanti squadre europee, con  40.000 posti costerà 340 milioni (oltre ai costi occulti addossati alla collettività); conterrà una “galleria” commerciale, un outlet e  strutture ricettive. Utilizzerebbe 40-60  ettari a Novoli, obbligando allo spostamento il mercato ortofrutticolo,  una struttura economica perfettamente funzionante. Una parte dell’area ricadrà in zona di rischio aeroportuale.

Quindi:

  • Possiamo dire che la questione tra Berdini e la giunta Raggi non può essere declassata a una delle tante grane del sindaco M5S?

  • Possiamo osservare che, quando si sente dire che nel calcio bisogna adeguarsi ai modelli europei, è un imbroglio?

  • Possiamo pensare che tutte le iniziative per i nuovi stadi a Roma come a Firenze o a Napoli sono finalizzate non all’attività principale di una squadra di calcio, ma a speculazioni edilizie e finanziarie?

  • Possiamo sospettare di una malefica legge, scritta da Nardella e Del Rio, che accelera l’iter dei progetti degli stadi fino a lasciare solo 90 giorni ai comuni per rispondere alla richiesta delle squadre?

  • Possiamo temere che tutte le squadre e squadrette italiche vogliano fare nelle rispettive città, analoghe richieste come quelle della Roma, della Lazio, del Napoli, della Fiorentina,  attuando una delle peggiori stagioni dell’urbanistica di rapina, che pure ha visto splendidi esempi nella Capitale come a Firenze e altrove?

Annunci