Il mistero dei dipendenti comunali (1)

Oggi i dipendenti del Comune di Prato sono 924, un numero molto basso per un comune di 191.000.

 

imagesTale situazione è il frutto di una costante diminuzione a partire dal 1995, quando i dipendenti superavano i 1500.
Nel 2001 erano scesi a 1177 dipendenti; 1073 nel 2004; 1013 nel 2012; 1001 nel 2013; 1000 nel 2014; 971 nel 2015.
Nel recente passato i dipendenti erano dunque molti di più di oggi, in una situazione in cui la macchina amministrativa era caricata di molte meno incombenze. A rendere più complessa la situazione occorre rilevare che, in controtendenza, i vigili sono cresciuti da 150 a 250 circa.

Prato risulta essere una situazione estrema nel panorama nazionale. Per esempio il comune di Modena, che ha sostanzialmente gli stessi abitanti di Prato, attualmente utilizza 1.643 dipendenti a tempo indeterminato. Simile situazione per comuni della stessa grandezza: Reggio Emilia: 1.384 dipendenti; Perugia 1.243 dipendenti; Parma 1.250 dipendenti.

La volontà di ridurre i dipendenti è stata una costante sia della politica nazionale, attraverso incentivi e disincentivi di bilancio, sia delle varie giunte comunali che si sono succedute negli anni. I risultati, quasi da record, raggiunti da Prato sono sempre stati giudicati ottimi, e sono state oggetto di continui auto-elogi da parte di tutte le amministrazioni degli ultimi 15 anni. La riduzione dei dipendenti è stato sempre definito “comportamento virtuoso” e “contributo al contenimento della spesa pubblica”.
Ma forse bisognerebbe guardare oltre i numeri, che essendo astratti possono ingannare, e valutare se siano stati raggiunti i risultati che si prefiggevano in termini di “minori costi, migliore organizzazione, migliori servizi ai cittadini”.

I fatti possono dimostrare, al contrario, come la riduzione dei dipendenti sia in realtà una “finzione contabile” senza nessuna conseguenza positiva sui conti pubblici, anzi con innegabili aggravamenti dei costi di gestione complessiva dell’amministrazione e dei servizi pubblici.

-segue-

Advertisements