In una stradina tranquilla

centralina montale

Tra gli alberi la centralina di Montale

montale

La posizione della centralina tra gli alberi e le case e vicino i campi coltivati

pM 2,5 del 4 Novembre

I valori dello sforamento del PM2,5 in una tranquilla giornata di  Novembre

2

La centralina (pallino giallo) a 900 metri dall’inceneritore (pallino rosso)

 

In una strada residenziale nella frazione “Stazione” di Montale, al confine con Agliana c’è una delle poche centraline di controllo della qualità dell’aria rimaste in Toscana dopo la razionalizzazione fatta dal governatore Rossi nel 2010.
La centralina si trova in un’area senza traffico (la strada è a fondo cieco), a contatto con la campagna coltivata e si trova all’interno di un’area verde alberata.
Tuttavia questa è la centralina che complessivamente segna il peggior inquinamento dell’aria di tutta la Piana PT-PO-FI e addirittura di tutta la Toscana.
Vediamo per esempio il bollettino dell’aria del 4 Novembre relativo alle polveri ultrasottili PM2,5, micidiali per la salute di tutti: la centralina di Montale è la peggiore di tutta la Piana e guardando ad altri giorni del mese di Novembre non cambia sostanzialmente niente.

Nel corso degli ultimi otto anni è stata la centralina peggiore della Piana per numero di sforamenti delle polveri sottili PM10 e anche complessivamente la peggiore di tutta la Toscana, come si può rilevare dal rapporto annuale dell’Arpat.
Nel 2014 è stata la peggiore nella Piana (e la seconda in Toscana) come media di rilevazione delle polveri ultrasottili PM2,5 e così anche per l’Ozono e nel 2013 la situazione non è stata certo migliore.
Allora ci si può chiedere da dove arrivi tutto questo inquinamento nella tranquilla stradina di Montale senza automobili, con vista sui campi di girasole e abbastanza lontana dall’autostrada e dalle arterie di scorrimento automobilistico.
Allargando la panoramica si nota che a circa 900 metri dalla centralina, si trova l’inceneritore di Montale.

Che sia questa la causa degli sforamenti nelle rilevazioni dell’inquinamento?
Che sia dunque vero che gli inceneritori inquinano l’aria?
Che sia vero, anche lasciando perdere la diossina, che un inceneritore rappresenti un vero pericolo per la salute a causa delle polveri sottili e ultrasottili, come continuano a dire gli attivisti di Rifiuti Zero, le Mamme NO Inceneritore e il Comitato per la chiusura dell’inceneritore di Montale ?

Annunci