Scheletri nell’armadio (2)

copernico

Ex Liceo Copernico

pollative-esterno

Edificio colonico in via Pollative – proprietà comunale

capezzana

Edificio colonico a Capezzana- proprietà comunale

Ex fabbrica Vannucchi in via Damiano Chiesa

Ex convento di San Clemente

Ex convento di San Clemente – proprietà comunale

ponzano

Fattoria di Ponzano

07-1024x261

Ex fabbrica Lucchesi

arcangeli

Piscina comunale in via Arcangeli

unnamed

Ex fabbrica Sanesi

villinoin via ferrucci

Villa in via Ferrucci

1b46d326-e8b7-4b15-b566-d1c6b9d0c306_l

Gualchiera di Coiano

800px-Villa_Massai_6

Villa Massai

dogane

Ex Magazzini generali e Dogana

via bologna

Fabbrica in Via Bologna

Vedi anche i 14 scheletri della prima puntata

—-

Dunque tra gli scheletri nell’armadio di Prato non solo solo fabbriche ma anche molto altro: edifici comunali che costa troppo mettere a norma (come la piscina di via Arcangeli); ex dogane inutilizzate; edifici granducali vincolati; aree verdi abbandonate; scuole in disuso (come il vecchio Copernico); opere di urbanizzazione mai finite, mulini medievali ridotti a ruderi; beni comunali che non si riesce a vendere; coloniche pericolanti i cui proprietari aspettano il crollo per poterle ricostruire dalle fondamenta in stile outlet; edifici in buono stato, acquistati dalla Provincia ma mai utilizzati (come  il complesso in via del Seminario), bastioni rinascimentali; aree archeologiche abbandonate.
Quello che colpisce è il sentimento di imbarazzo della città e dalle istituzioni verso questi ingombranti scheletri di cui sembra nessuno sappia cosa fare in questo periodo di recessione e di cui nessuno parla, soprattutto di quelli di proprietà pubblica o d’interesse pubblico.

segue –

Annunci