Non è un aeroporto, è un puzzle

puzzleIl puzzle è un gioco di pazienza e se non si sono smarrite le tessere, con un po’ di tempo a disposizione si riesce a ricomporre l’immagine.
A volte si vede qualche bambino che, arrivato alla fine del gioco, tenta di incastrare a forza le ultime tessere che però vengono da un’altra scatola, e così i pezzetti di cartone si ritrovano ad essere tagliati e piegati per essere precariamente posizionati nelle caselle sbagliate.

Il nuovo aeroporto di Firenze è appunto un puzzle e le tessere mancati che le varie amministrazioni stanno tentando di inserire nel poco spazio rimasto nella piana tra Campi, Sesto, Firenze e Prato sono tante: aeroporto, inceneritore, parco agricolo, stadio, boschi della piana, lottizzazione di Castello, ampliamento dell’autostrada, bacini di laminazione idraulica, nuovo mercato ortofrutticolo, parco di Castello.
Queste si vanno a sommare a tante altre che hanno faticosamente trovato posto da molto tempo o di recente (corsi d’acqua, insediamenti urbani, aree umide, Università, discarica, infrastrutture viarie e autostradali, zone industriali, Scuola Marescialli).

Nonostante il compito impossibile, gli amici di gioventù (Renzi, Carrai, Nardella), come bambini impazienti, stanno tentando di incastrare tutte le tessere, costi quello che costi.
Ed ecco il primo risultato: la tessera del nuovo stadio della Fiorentina è andata a posto. All’insaputa di tecnici e amministratori il progetto era finito nelle aree di vincolo dell’aeroporto e la sua sorte sembrava segnata anche a Riggio, presidente di Enac.

Stadio AreeRischio

Ma ora, lavorando in silenzio, solerti tecnici lo hanno tratto in salvo  spostandolo di qualche decina di metri, a ridosso di viale Guidoni (fig. sotto)
Così, nel formale rispetto delle norme, la Fiorentina potrà avere il nuovo stadio con annesso centro commerciale, stile outlet, sulla direttrice di atterraggio.  Rimane da capire dove andrà il Mercato Ortofrutticolo, dove sono posizionati i parcheggi e qual è l’impatto di tutto questo sulla già sottodimensionata viabilità.

Nelle prossime settimane sapremo come intendono mettere a posto le altre molte tessere mancanti. Certamente sarà molto più difficile, che non per lo stadio.

image

Annunci