Si può cambiare idea sull’aeroporto

Cambiare idea è segno di apertura mentale e di onestà intellettuale.
Tuttavia dopo voltafaccia completi occorre argomentare e spiegare e magari fare autocritica.

aeroportovbIn questi giorni si ricandida per un secondo mandato il sindaco Roberto Cenni al grido «Difendo Prato dall’aeroporto» In effetti da un cruciale 23 febbraio 2011 la Giunta comunale si è schierata con chiarezza contro l’ampliamento di Peretola. Questo però con una svolta a 180° che tutti sembrano aver dimenticato.
Vediamo cosa dichiarava Cenni nei primi due anni del suo mandato.

…Cenni, che chiede «aeroporti più grossi a Firenze e Pisa».
la Repubblica.it –  9 ottobre 2009

Il potenziamento di Peretola è solo una delle strade che Prato vuole percorrere per uscire dalla crisi. È insomma uno di quegli obbiettivi fondamentali cui da tempo si pensa e per la cui conquista appare necessario un dialogo costruttivo con Firenze. E in questo senso si è pronunciato lo stesso sindaco di Prato in occasione della Giornata dell’Economia 2010 tenutasi a Firenze lo scorso 7 maggio.
«Con Renzi potremo presto arrivare in concreto ad affrontare questioni che riguardano le due città, ma solo se lasceremo da parte le questioni ideologiche» ha detto fiducioso Cenni.
Tirreno – 15 maggio 2010

«… inquina più l’autostrada dell’aeroporto …. Le cinque opzioni di fronte a noi sono tutte senza impatto ambientale. Sono tranquillo del fatto che nessuna di queste inciderà negativamente sul territorio, pertanto sarebbe opportuno da parte di tutti non alimentare ulteriori polemiche. Ritengo anche giusto che Firenze si possa sviluppare andando ad attivare delle sinergie con Pisa. Questo non vuol dire non sentire le parole critiche dei sindaci di Sesto Fiorentino e di Campi Bisenzio, speriamo però che da parte di tutti ci sia lo stesso approccio positivo dimostrato dal Comune di Prato. Mi sembra assurdo, inoltre, che si carichi di significati oscuri la scelta per la pista di Firenze».
Cenni in Consiglio Comunale – 17 Febbraio 2011

Via libera alla nuova pista dell’ aeroporto da parte del sindaco di Prato Roberto Cenni. Che giovedì sera in un incontro pubblico con i cittadini al Teatro Metastasio ha sgombrato il campo da ogni perplessità in merito al progetto di ampliamento di Peretola. «Le opzioni rimaste sul tavolo della Regione dopo vari incontri e scambi di idee, sono l’allungamento dell’ attuale pista e una pista cosiddetta “parallela” ma che non è propriamente a filo dell’autostrada. Adf deciderà quale soluzione adottare. Che venga scelta un’ opzione o un’ altra, Prato non avrà più impatto rispetto a quello attuale e dunque non c’ è nulla da temere. Penso che sviluppare l’aeroporto fiorentino significa costruire nuove opportunità per l’ economia dell’ area metropolitana con benefici, perciò, anche per Prato»
Tirreno – 19 febbraio 2011

Hamlet1948réal : Laurence OlivierLaurence Olivier Collection Christophel

Di fronte a un cambiamento così repentino non si può non chiedersi il motivo e avere dubbi sui reali convincimenti del sindaco.

Annunci