Mi manda Matteo

biffoni

Biffoni, il candidato sindaco del Pd per le elezioni amministrative di Prato ha iniziato bene la campagna elettorale con dichiarazioni chiare che dimostrano come abbia compreso i temi scottanti della campagna elettorale e i problemi da affrontare per il futuro della città.
Biffoni ha l’appoggio di tutto il PD pratese, almeno per quanto è dato sapere. Anche come personaggio sembra adatto al ruolo: giovane, dinamico, informale.
Tuttavia una frase pronunciata per accettare la candidatura potrebbe rappresentare un handicap più o meno lieve nella corsa elettorale, insieme alla scelta di non aver fatto le primarie.

Biffoni, come riportato dai media, disse:  “A Renzi non posso dire no” e questa investitura da vassallo,  nella città più antifiorentina della Toscana, gli potrebbe costare qualche voto.

Annunci